Umidificatore d’aria – un confronto

Un piacevole clima ambientale è solitamente dato da un’umidità relativa compresa tra il 40 e il 60%. Un umidificatore d’aria controlla questo stato – simile ai purificatori d’aria e ai deumidificatori – in modo continuo e quindi automatico. Se il dispositivo rileva che è troppo asciutto, si accende immediatamente e lavora per migliorare l’umidità in base alle impostazioni personali. Non appena si raggiunge il clima ambiente sopra indicato, la macchina entra automaticamente in modalità standby e attende la prossima volta che l’umidità misurata scende al di sotto della soglia troppo asciutta. Per questo tipo di climatizzatori è sempre importante assicurarsi che l’umidificatore non venga mai posizionato direttamente sul pavimento o accanto a un riscaldatore. I vapori prodotti durante il processo di umidificazione, cioè l’umidificazione dell’aria e l’arricchimento con particelle di idrogeno, possono danneggiare oggetti, pavimenti e pareti adiacenti. Le stesse informazioni di sicurezza valgono anche per tutte le condizioni derivabili, come dovrebbe essere chiaro anche senza confronto umidificatore. Stiamo parlando di piante, animali, bambini piccoli e anche di vari oggetti nelle vicinanze dei quali un umidificatore ha perso altrettanto poco di un purificatore d’aria o di dispositivi simili. In caso contrario, è possibile utilizzare in qualsiasi momento una macchina adatta, a condizione che il filtro, l’ugello, il serbatoio dell’acqua e il decalcificatore siano funzionanti. Con una manutenzione accurata di un umidificatore, può promuovere la salute ottimizzando l’aria nella stanza. Per questo motivo, indichiamo espressamente fattori quali i processi di pulizia dei dispositivi. In seguito vengono presentati consigli del nostro confronto di umidificatori insieme a rispettivi rapporti di prova.

TaoTronics umidificatore d’aria ultrasonico

TaoTronics umidificatore d’aria ultrasonico

Come suggerisce il nome, il test dell’umidificatore al più tardi ha dimostrato che questo dispositivo funziona in modalità a ultrasuoni. Offre molte funzioni e opzioni diverse. Tuttavia, questo non necessariamente lo rende costoso. Per un apparecchio di questa fascia di prezzo, l’umidificatore è ottimamente equipaggiato e testimonia la qualità.

Maggiore capacità di 6 litri, che basta per lunghi cicli d’umidificazione
Attraverso il display LED possono essere impostate 3 intensità e diverse opzioni
Ottimo rapporto qualità/prezzo
Leggero, compatto e un design moderno per essere piazzato variamente
Riempibile anche con oli essenziali e sostanze odorose
Arendo umidificatore d’aria ultrasonico

Arendo umidificatore d’aria ultrasonico

Doppiamente bello per l’occhio: Sia l’aspetto di questo umidificatore di design può essere considerato come positivo, così come l’effetto desiderato, che a sua volta, a beneficio degli occhi, le mucose e lo stato generale di salute. Anche se il dispositivo è molto economico, fa ancora un buon lavoro e migliora in modo significativo l’aria respirabile se usato regolarmente.

Migliora l’aria in modo percepibile
Favorisce la prevenzione contro l’essiccamento di membrane mucose e naso chiuso
Provvede il corpo con più umidità e con ciò aiuta contro stanchezza e atonia
Estremamente conveniente per le molteplici funzionalità proposte
Serbatoio d’acqua più piccolo in confronto ai prodotti di concorrenza
Umidificatore Philips HU4813/10 NanoCloud

Umidificatore Philips HU4813/10 NanoCloud

Il marchio Philips promette igiene con la tecnologia NanoCloud invece degli ultrasuoni. Già silenziosamente alla luce del giorno, la modalità notturna ancora più silenziosa dell’umidificatore ha mostrato un confronto che non si dovrebbe mai dire di no. Philips è un produttore che ha il suo focus chiaro sul intero settore di condizioni climatiche interne come ulteriori test di depuratori dell’aria e deumidificatori mostrano. Dal punto di vista qualitativo, quindi, non vi sono quasi critiche da muovere.

Punta sulla tecnologia NanoCloud, un pendant dei prodotti ultrasuono
Funzionamento veloce e affidabile per un clima interno pulito
Igrometro incluso per il controllo continuo dell’umidità dell’aria nella stanza
Aspetto molto estetico e cosi mimetizzato come oggetto quotidiano
I costi si muovono leggermente sopra la media
Umidificatore d’aria Medisana UHW ultrasonico

Umidificatore d’aria Medisana UHW ultrasonico

Il team editoriale è rimasto positivamente sorpreso dopo questo test dell’umidificatore. Con una capacità di 4,2 litri, il dispositivo a piccolo effetto ha un livello adeguato di capacità dell’acqua. Grazie al prezzo imbattibile, questo è il vincitore del test 2017 nella categoria umidificatori. Diverse funzioni aggiuntive e possibilità di regolazione, disponibili nonostante il favorevole rapporto qualità-prezzo, migliorano ulteriormente l’umidificatore.

Vincitore del test 2018 della serie umidificatori Low Budget
Lavora silenziosamente e affidabile
L’intensità del procedimento di diffusione può essere impostato in manuale
Sistema costruttivo facile e resistente
Per piccole stanze

Informazioni generali e consigli per umidificatori

Nei nostri test sui depuratori d’aria e sui deumidificatori, mostriamo relativamente chiaramente quali effetti negativi può causare l’inquinamento o un’eccessiva “umidità” dell’aria. Nel corso di questo processo sono stati più volte menzionati vertigini e disagi, per non parlare di potenziali malattie. Tuttavia, i locali particolarmente abitati in cui una o più persone trascorrono molto tempo, ma in cui prevale una scarsa ventilazione o condizioni di circolazione sfavorevoli, tendono a soffrire di umidità troppo bassa. In casi estremi, gli effetti collaterali possono anche diventare sgradevoli: Mentre la crescita batterica è favorita e le mucose si asciugano più velocemente, gli occhi e le labbra in particolare si asciugano rapidamente. Soprattutto con un sacco di lavoro al computer o la televisione regolare in salotto, le influenze negative si accumulano e lasciare che l’organo visivo asciugare tutti i più veloci. Anche la stanchezza e solo brevi periodi di concentrazione, che già sollecitano il corpo, possono essere chiari effetti di un’umidità troppo bassa. Ma non sono solo le persone a risentirne: Anche gli animali e le piante percepiscono questo fatto e ne sono indeboliti. Per non parlare dei pavimenti e dei tappeti che, in combinazione con le pareti, sono anche esposti a un’umidità eccessiva. Quest’ excursus non vuole ritrarre uno scenariod’orrore, vogliamo solamente richiamare l’attenzione sui possibili fatti per rinforzare in generale la consapevolezza per umidificatori, depuratori dell’aria e diffusori d’aroma. Ed è proprio qui che entra in gioco l’umidificatore per approfondire l’intero argomento in modo informativo e olistico.

Nell’attività dei nostri test di depuratori e deumidificatori d’aria diventa chiaro, quale conseguenze negative producono un’aria inquinata e umida oltre misura. Vertigine e malessere, per non parlare di possibili malattie, sono già state nominate in questo riguardo. Ma specialmente camere abitate, nelle quali una o più persone trascorrono molto tempo ma non vengono ventilate spesso oppure prevalgono pessime circostanze di circolazione d’aria, soffrono più facilmente di un’umidità d’aria bassa. Anche qui gli effetti indesiderati possono inestremis avere dimensioni sgradevoli: Mentre la crescita di batteri viene favorita e le membrane muccose disidratano più velocemente, più che altro gli occhi e le labbra seccano rapidamente. Soprattutto lavorando tanto davanti uno schermo e guardando tanto la televisione in salotto, si accumulano gli influssi negativi e lasciano seccare l’organo visivo per di più. Anche stanchezza e fasi di concentrazioni corte che già affaticano il corpo possono essere la chiara conseguenza di un’umidità dell’aria troppo bassa. Ma non soltanto l’uomo è sottoposto agli effetti sfavorevoli: anche animali e piante percepiscono questo fatto e per mezzo di ciò si indeboliscono. Per non parlare di pavimenti e tappeti, questi vengono affetti in combinazione con pareti anche tramite umidità d’aria elevata. Quest’ excursus non vuole ritrarre uno scenariod’orrore, vogliamo solamente richiamare l’attenzione sui possibili fatti per rinforzare in generale la consapevolezza per umidificatori, depuratori e diffusori d’aroma. Proprio in questo contesto il confronto di umidificatori vuole essere informativo e dare informazioni trattando la tematica da un punto di vista complessivo.

Misure di ottimazione e avvisi di sicurezza

È sempre possibile provare le diverse impostazioni da soli. Questo suggerimento sembra banale e ovvio, eppure molte persone si astengono dal prendere l’iniziativa e dai test. Di conseguenza, le sottigliezze per le esigenze personali possono scomparire rapidamente, anche se potrebbero essere implementate rapidamente. Poiché il giusto livello di umidità è positivo per la salute, si consiglia di confrontare diverse impostazioni invece delle specifiche del produttore. Tuttavia, specialmente dopo il test dell’umidificatore e i rapporti di prova risultanti, meno è meglio. L’umidificazione continua dell’aria ambiente o il funzionamento continuo in ambienti praticamente privi di presenza umana o animale è piuttosto controproducente. L’obiettivo è quello di migliorare la situazione abitativa, ed è per questo che anche la presenza in ambienti ventilati e umidificati ha senso.

Un umidificatore e un purificatore d’aria, spesso disponibili come unità combinate, sono particolarmente adatti per l’inverno. In questo periodo dell’anno, il clima interno può essere particolarmente ottimizzato. Gli occhi e le mucose sono particolarmente tesi a causa dell’aria secca. Volentieri si può munire l’aria ulteriormente con oli d’aroma inserendo quest’oli con un umidificatore d’aria compatibile. Un umidificatore può aiutare a prevenire l’accumulo di batteri e polveri, nonché la diffusione di infezioni ed effetti negativi sul corpo. Idealmente, un deumidificatore attivo dovrebbe essere combinato con un igrometro per essere in grado di leggere l’umidità dell’aria in ogni momento. Molti igrometri digitali forniscono anche ulteriori informazioni e sono quindi adatti come termometri universali o come stazioni meteorologiche interne.

Sebbene deumidificatori come il nome e la funzionalità implichino la manipolazione di acqua e vapore, è importante menzionare come nota di sicurezza che l’unità non deve bagnarsi all’esterno e all’interno. Ciò significa che sia l’esterno che l’interno di ciascun dispositivo devono essere puliti con un panno. Il panno può essere inumidito, ma non si devono mai usare detergenti o solventi. Non utilizzare mai prodotti fai da te, come diluenti per cellulosa o liquidi contenenti benzina, per la pulizia di depuratori d’aria, umidificatori o apparecchiature simili. Anche in questo caso siamo consapevoli che tali indicazioni compaiono sia nelle istruzioni per l’uso di molti articoli sia naturalmente. Ciononostante, le parti interessate ci hanno comunicato per posta elettronica i motivi per cui tali informazioni non sono più popolari. Vorremmo porre rimedio a questa situazione e consentire a tutte le parti interessate di considerare tutti gli aspetti positivi e negativi prima di acquistare un condizionatore d’aria per interni.

Note rilevanti dal confronto umidificatori

Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 - Aromaterapia.guru utilizza contenuti di Amazon Product Advertising API.